NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Gentile Interessato/a,
I dati personali dell'utente sono utilizzati da CALL Società Cooperativa Sociale Cooperativa Sociale, che ne è titolare per il trattamento, nel rispetto dei principi di protezione dei dati personali stabiliti dal Regolamento GDPR 2016/679 e della normativa nazionale in vigore.
 

FONTE DEI DATI PERSONALI

La raccolta dei dati personali viene effettuata da CALL Società Cooperativa Sociale Cooperativa Sociale registrando i dati:

  • raccolti direttamente presso interessato, al momento del contatto iniziale o di successive comunicazioni
  • forniti da terzi
 

MODALITÀ E FINALITÀ DEL TRATTAMENTO DATI

  1. La informiamo che i dati verranno trattati con il supporto dei seguenti mezzi:
  • Informatica
  • Mista - elettronica e cartacea
  1. I dati raccolti vengono utilizzati per le seguenti finalità:
  • Adempimenti agli obblighi di legge
  • Adempimenti in materia di assicurazione contro gli infortuni.
  • Contratto di assunzione
  • Gestione D.Lgs. 81/2008
  • Gestione dei turni e delle presenze del personale per i fini contributivi.
  • Gestione della formazione e dell’aggiornamento professionale (iscrizione a corsi di formazione, eventuali attestati di frequenza ai corsi).
  • Gestione pratiche assicurative e previdenziali, trattamenti assistenziali, denunce e pratiche di infortunio, trattamenti assistenziali.
  • Gestione retributiva
  • Monitoraggio di gruppi a rischio
  • Verifica dell'idoneità al servizio
 

BASE GIURIDICA

  1. La base giuridica su cui si fonda il trattamento per i dati comuni, secondo l'Art.6 del Regolamento GDPR, è:
  • "art. 6 par. 1 lett.b GDPR - il trattamento è  necessario  all'esecuzione  di  un  contratto  di  cui  l'interessato  è  parte  o all'esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dello stesso".;

   2. Le basi giuridiche su cui si fonda il trattamento per categorie particolari di dati personali, secondo l'Art.9 del Regolamento GDPR, sono:

  • art.9 par.2 lett.b GDPR - il trattamento è necessario per assolvere gli obblighi ed esercitare i diritti specifici del titolare del trattamento o dell’interessato in materia di diritto del lavoro e della sicurezza sociale e protezione sociale, nella misura in cui sia autorizzato dal diritto dell’Unione o degli Stati membri o da un contratto collettivo ai sensi del diritto degli Stati membri, in presenza di garanzie appropriate per i diritti fondamentali e gli interessi dell’interessato.;
  • Il trattamento dei dati c.d. "Particolari" di cui all'art. 9 GDPR richiede il consenso dell'interessato, salvi i casi particolari previsti dal comma 2 dello stesso articolo, e salvo altresì il caso in cui il trattamento sia necessario, per accertare esercitare o difendere un diritto in sede giudiziaria, o ancora se sussiste un interesse legittimo del titolare o del terzo, o se il trattamento risulta necessario a dare esecuzione a un contratto di cui l'interessato è parte, o ancora per adempiere ad un obbligo legale al quale è soggetto il titolare del trattamento (Consid. 51 del GDPR). I moduli di consenso devono essere necessariamente connessi all'informativa. 
 

NATURA OBBLIGATORIA O FACOLTATIVA DEL CONFERIMENTO

In generale il mancato conferimento dei dati richiesti e sopra descritti comporterà l’impossibilità di fruire dei servizi e/o l’accesso ai luoghi di lavoro.
 

CATEGORIE DI DESTINATARI

  1. Ferme restando le comunicazioni eseguite in adempimento di obblighi di legge e contrattuali, tutti i dati raccolti ed elaborati potranno essere comunicati in Italia e trasferiti all'estero (3) esclusivamente per le finalità sopra specificate a:
    • Agenzia delle Entrate;
    • Autorità di vigilanza e controllo;
    • Datore di lavoro;
    • Dipendenti;
    • Enti previdenziali ed assistenziali;
    • Fornitori di servizi amministrativi e contabili;
    • Interessati;
    • Medico competente;
    • Organizzazioni sindacali e patronati;
    • Persone autorizzate;
    • Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza;
    • RSPP - Resp. Servizio Prevenzione e Protezione aziendale;

Nella gestione dei suoi dati, inoltre, possono venire a conoscenza degli stessi le seguenti categorie di persone autorizzate e/o responsabili interni ed esterni individuati per iscritto ed ai quali sono state fornite specifiche istruzioni scritte circa il trattamento dei dati:

  • Personale interno autorizzato al trattamento;
  • Società o consulenti esterni.
  1. In relazione al rapporto di lavoro, l'azienda potrà trattare dati che la legge definisce “particolari” in quanto idonei a rilevare ad esempio:

     c) lo stato generale di salute (assenze per malattia, maternità, infortunio o l'avviamento obbligatorio) idoneità o meno a determinate mansioni (quale esito espresso da personale medico a seguito di visite mediche preventive/periodiche o richieste da Lei stesso/a);

    d) l'adesione ad un sindacato (assunzione di cariche e/o richiesta di trattenute per quote di associazione sindacale), l'adesione ad un partito politico o la titolarità di cariche pubbliche elettive (permessi od aspettativa), convinzioni religiose (festività religiose fruibili per legge);

I dati di natura particolare, concernenti lo stato di salute, che tratta il medico competente nell’espletamento dei compiti previsti dal D.Lgs. 81/08 e dalle altre disposizioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, per l’effettuazione degli accertamenti medici preventivi e periodici, verranno trattati presso il datore di lavoro esclusivamente dallo stesso medico quale Titolare autonomo del trattamento.

  

CATEGORIE DI DATI PERSONALI

  1. Secondo quanto esplicitato dall'articolo 14 del Regolamento GDPR, non essendo stati ottenuti i dati presso l'interessato, si riportano le categorie di dati personali oggetto di trattamento:
    • Abitudini di vita o di consumo (viaggi, spostamenti, preferenze o esigenze alimentari);
    • Adesione a sindacati o organizzazioni a carattere sindacale;
    • Anagrafica delle risorse umane aziendali;
    • Codice fiscale ed altri numeri di identificazione personale (carte sanitarie);
    • Curriculum di studi e accademico, pubblicazioni, articoli, monografie, relazioni, materiale audiovisivo, titoli di studio, ecc.;
    • Dati di comunicazione elettronica;
    • Dati identificativi (ragione o denominazione sociale, ovvero nome e cognome delle persone fisiche, indirizzo sede, telefono, fax, e-mail, dati fiscali, ecc.);
    • Dati relativi alla famiglia e a situazioni personali (stato civile, minori, figli, soggetti a carico, consanguinei, altri appartenenti al nucleo familiare);
    • Dati relativi alla prestazione lavorativa;
    • Dati sulla salute;

·        Lavoro (occupazione attuale e precedente, informazioni sul reclutamento, sul tirocinio o sulla formazione professionale, informazioni sulla sospensione o interruzione del rapporto di lavoro o sul passaggio ad altra occupazione, curriculum vitae;

 

PERIODO DI CONSERVAZIONE

Il periodo di conservazione dei dati è:

  • Stipula del contratto - Assunzione: Termini di conservazione ai fini fiscali di 5 anni, e ai fini previdenziali di 10 anni.
  • Turnazioni e presenze: 1 anno
  • Infortuni: 10 anni
  • Sorveglianza sanitaria: I dati saranno trattati per tutto il tempo necessario allo svolgimento del rapporto commerciale con il Titolare del trattamento, alla fine del quale il M.C. dovrà consegnare una copia della cartella al dipendente, e originale sigillato al Datore di Lavoro.
  • Sicurezza sul Lavoro D.Lgs. 81/08: Le informazioni personali sono conservate per il tempo (i) necessario al relativo scopo, (ii) necessario all'espletamento del rapporto contrattuale/commerciale in essere, (iii) accettato dall’’interessato e/o (iv) richiesto dalle leggi applicabili in materia. I dati saranno conservati comunque fino al termine di prescrizione dei diritti derivanti dalle obbligazioni assunte.
·        Formazione del personale dipendente: I dati saranno trattati per tutto il tempo necessario allo svolgimento del rapporto commerciale o di lavoro in essere, e per gli anni successivi a fini storico/statistici dalla data di acquisizione degli stessi.
  

STRUTTURE INFORMATICHE

Denominazione attività

Ufficio personale

Strutture informatiche

Personal Computer

Tipo Struttura

Interna

Sede

Sede Legale e operativa (Merano)

 

DIRITTI DELL’INTERESSATO

Ai sensi del Regolamento europeo 679/2016 (GDPR) e della normativa nazionale in vigore, l'interessato può, secondo le modalità e nei limiti previsti dalla vigente normativa, esercitare i seguenti diritti:

• richiedere la conferma dell'esistenza di dati personali che lo riguardano (diritto di accesso dell’interessato – art. 15 del Regolamento 679/2016);
• conoscerne l'origine;
• riceverne comunicazione intelligibile;
• avere informazioni circa la logica, le modalità e le finalità del trattamento;
• richiederne l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima, il blocco dei dati trattati in violazione di legge, ivi compresi quelli non più necessari al perseguimento degli scopi per i quali sono stati raccolti (diritto di rettifica e cancellazione – artt. 16 e 17 del Regolamento 679/2016);
• diritto di limitazione e/o di opposizione al trattamento dei dati che lo riguardano (art. 18 ed art. 21 del Regolamento 679/2016);
• diritto di revoca;
• diritto alla portabilità dei dati (art. 20 del Regolamento 679/2016);
• nei casi di trattamento basato su consenso, ricevere i propri dati forniti al titolare, in forma strutturata e leggibile da un elaboratore di dati e in un formato comunemente usato da un dispositivo elettronico;
• il diritto di presentare un reclamo all’Autorità di controllo (diritto di accesso dell’interessato – art. 15 del Regolamento 679/2016).

 

Titolare del trattamento dei Suoi dati personali è CALL Società Cooperativa Sociale Cooperativa Sociale, p.iva 02606640213, c.f. 02606640213

  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Telefono: 339 4958270
Vai all'inizio della pagina